INFO

La vendita on-line per questa manifestazione è conclusa

INFO

È il racconto di una donna forte, delle sue tante cadute, delle innumerevoli cicatrici. Rusina è la voce di tutte quelle persone che si sono sentite inadeguate, voce roca e sgrammaticata che è riuscita comunque a farsi capire, che ha saputo morire chiedendo un bicchiere di vino rosso, sorridendo e parlando delle persone che ha amato. È la storia d’amore tra nonna e nipote.

Una produzione di Teatro Segreto

Scritto, diretto e interpretato da Rossella Pugliese
Tecnico luci Desideria Angeloni
Direttore di scena Errico Quagliozzi
Disegno luci Nadia Baldi

BIO
Rossella Pugliese studia con Giancarlo Sepe, Emma Dante, Ruggero Cappuccio, Nadia Baldi. È diretta da Ettore Scola nel film “Che strano chiamarsi Federico”, omaggio intimo e lirico a Federico Fellini (Festival di Venezia 70). E’ in tournée con Roberto Herlitzka in “Casanova”, Isa Danieli e Lello Arena in “Sogno di una notte di mezza estate”, “L’avaro” di Moliere. Lavora con il Teatro Stabile di Napoli in diverse produzioni. Attualmente in scena con “Edipo a Colono” regia di Rimas Tuminas.

TUTTI GLI EVENTI di Torino Fringe Festival 2021


regolamentazione COVID19

In linea con le misure regionali e nazionali per contrastare la diffusione della pandemia è necessario seguire attentamente le seguenti indicazioni:

- È obbligatorio indossare la mascherina protettiva, posizionata correttamente, per tutto il periodo di permanenza nel teatro; 

- È vietato l'ingresso a persone con temperatura superiore a 37.5 gradi; 

- È obbligatorio rispettare una distanza interpersonale di almeno un metro;

- All'ingresso del Teatro sono disponibili i dispenser per l’igienizzazione delle mani.