INFO

La vendita on-line per questa manifestazione è conclusa

INFO

Attraverso la follia di un pranzo di Natale calabrese, Alessandro Sesti ripercorre la vita ed i giorni vissuti sotto scorta insieme a Andrea Dominijanni, il testimone di giustizia che ha permesso l’arresto di alcuni dei capi cosca più influenti della ‘ndrangheta ionica. Un panettone per stringersi intorno alla famiglia, un panettone per nascondere il pizzo. La ndrangheta è na montagna di merda.

Co-produzione Strabismi, Infinito srl, Teatro Thesorieri di Cannara
Di Alfonso Russi ed Alessandro Sesti
Musiche originali eseguite dal vivo:
Debora Contini / clarinetto
Federico Passaro / contrabbasso
Federico Pedini / chitarra
Disegno luci Marco Andreoli 
Con il fondamentale contributo di Andrea Dominijanni, Giuseppe Dominijanni ed il commissario Luigi Portesi

BIO
Alessandro Sesti scrive ed interpreta dal 2014 spettacoli che raccontano le mafie del nostro paese. Si immerge nel vivo di questi ambienti per restituire le sensazioni e le emozioni delle storie che incontra. “Ionica” viene scritto a gennaio 2019 durante i giorni sotto scorta insieme al testimone di giustizia Andrea Dominijanni. “Luca 4,24” ultimo lavoro dell’autore ci racconta la storia dell’uomo che ha denunciato il mercato delle ambulanze della morte.

TUTTI GLI EVENTI di Torino Fringe Festival 2021

regolamentazione COVID19
In linea con le misure regionali e nazionali per contrastare la diffusione della pandemia è necessario seguire attentamente le seguenti indicazioni:
- È obbligatorio indossare la mascherina protettiva, posizionata correttamente, per tutto il periodo di permanenza nel teatro;
- È vietato l'ingresso a persone con temperatura superiore a 37.5 gradi;
- È obbligatorio rispettare una distanza interpersonale di almeno un metro;
- All'ingresso del Teatro sono disponibili i dispenser per l’igienizzazione delle mani.