INFO

Biglietti

€ 13,00+ € 2,00 d.p.
  • Biglietti 0
  • Totale € 0,00

INFO

Christopher Paul Stelling annuncia le nuove date posticipate all’anno nuovo, causa Covid-19. L’artista americano sarà in Italia con il nuovo album "Best of Luck" prodotto da Ben Harper, uscito a febbraio per ANTI- Records. Quattro gli appuntamenti confermati: mercoledì 14 aprile 2021 da All’1e35 Circa di Cantù (CO), giovedì 15 sarà al Blah Blah di Torino, venerdì 16 aprile a Firenze presso Arci Progresso e sabato 17 al Boca Barranca di Marina Romea (RA). I biglietti per la data a Cantù sono presso il circuito ufficiale Mailticket.
Esce oggi il nuovo singolo “Something in Return” , preceduto nei mesi scorsi da “Lucky Stars”, “Trouble Don’t Follow Me” e dall’apripista “Have To Do For Now”.

Best Of Luck è un disco estremamente accessibile e finemente elaborato che fonde abilmente i generi. Harper, che in precedenza aveva prodotto dischi di Mavis Staples, Rickie Lee Jones, The Blind Boys of Alabama e altri, ha reclutato una sezione ritmica di star con Jimmy Paxson (Stevie Nicks, Dixie Chicks) alla batteria e il bassista Mike Valerio (Randy Newman, LA Philharmonic) per dare versatilità e finezza. "Credo davvero che questo disco sia l'intersezione in cui folk e soul si incontrano", afferma Harper. Sempre Harper afferma di aver immediatamente riconosciuto affinità con il virtuoso finger picking di Stelling e il grande sentimento con cui lo fa. "Era come trovare un John Fahey o Leo Kottke che fosse un cantante davvero eccezionale", spiega.
Folksinger dalle mille ispirazioni, nato in Florida e cresciuto tra Colorado e New York, è tra i 10 migliori nuovi artisti per Rolling Stone nel 2015. Elementi di Dylan e Stones, tracce di folk-blues e richiami irish ne fanno un autore ambizioso, fantasioso e unico. Del 2012 il primo lavoro “Songs of Praise and Scorn”, a cui seguono l’anno dopo “False Cities”, “Labor Against Waste” nel 2015 e l’ultimo “Itinerant Arias” nel 2017.

‘Uno di quegli album che non ci si stanca mai di ascoltare’. Rockerilla, febbraio 2020
‘Il bruciante folk a stelle e strisce di Stelling si anima della passione narrativa di Bob Dylan e alterna intime ballate acustiche a poderosi fremiti folk’n’roll che spesso evadono nei vicini terriotori del blues’. Rumore, febbraio 2020

www.christopherpaulstelling.com
www.facebook.com/christopherpaulstelling

CHRISTOPHER PAUL STELLING
Mercoledì 14 aprile 2021 - ALL’1e35Circa - Cantù (CO)
I