INFO
  • Quantità 0
  • Totale € 0,00

INFO

Da sorseggiare come un buon caffè, lo spettacolo vede in un tavolo del “solito” bar il ritrovo di tre amici di vecchia data che, in un’attesa Beckettiana, aspettano Giuseppe, il quarto amico e loro impresario: “vecchia sola” ed eterno debitore. Gianfranco D’Angelo e Sergio Vastano, entrambi romani, nei panni di se stessi, oltre ai loro percorsi professionali al Drive In ricordano con ironia e comicità episodi tipici della loro città, sempre meno riconoscibile e al contempo uguale a se stessa nei suoi paradossi. I due, ironicamente provocati dal terzo amico, il musicista siciliano Tonino Scala che fatica a comprendere la Città, cercano di raccontare i mille colori della Roma attuale comparandoli ad un passato più prevedibile e logico. Ma il bar, si sa, è luogo in cui il pensiero vola libero e sarebbe improprio trovare una logica o causalità nella concatenazione degli argomenti che sembrano materializzarsi da un mondo altro.
Con la regia di Mario Scaletta, Gianfranco D'Angelo. Sergio Vastano e Tonino Scala in "3 Amici al Bar"