INFO

Spettacoli

16mag

MARTEDI 16 MAGGIO

Da € 12,00 Acquista
17mag

MERCOLEDI 17 MAGGIO

Da € 16,00 Acquista
18mag

GIOVEDI 18 MAGGIO

Da € 16,00 Acquista
19mag

VENERDI 19 MAGGIO

Da € 16,00 Acquista
20mag

SABATO 20 MAGGIO

Da € 16,00 Acquista
21mag

DOMENICA 21 MAGGIO

Da € 16,00 Acquista

Rassegne collegate

Campo Teatrale presenta TUTTO FUTURO 2022-2023

Dal 18/10/2022 Al 15/04/2023

Info Evento

REGIA DI Francesco Maruccia
DRAMMATURGIA DI Francesco Maruccia
CON Flavio Capuzzo Dolcetta, Marta Malvestiti, Anna Manella, Francesco Maruccia
VOCE DI Marco Mavaracchio

Allo scoccare della mezzanotte del nuovo anno tutto il mondo è precipitato improvvisamente in una surreale situazione: la morte sembra essere inspiegabilmente andata in sciopero.
All’interno di questo primo – paradossale – filo narrativo se ne innestano altri due: quello di una giovane coppia che pochi giorni prima ha perso la piccola figlia e quello di due ingegneri aerospaziali alle prese con l’intelligenza artificiale di un Mars Rover.
Mentre un’anonima e ambigua emittente radio ci racconta quello che succede nel mondo ormai senza morte, assistiamo allo svolgersi della vicenda delle nostre due coppie che, come spesso succede, procede inesorabile verso a rovina e quando, dopo sette mesi, la morte deciderà di ricominciare il suo lavoro di sempre, ciascuno dei personaggi avrà perso qualcosa di irrecuperabile ed insostituibile.

L’idea di questo lavoro, nato durante il lockdown della primavera del 2020, è – o per lo meno vorrebbe essere – una delicata riflessione sul tema della perdita, del lutto, dell’abbandono e della solitudine ma anche una gentile messa in discussione del nostro punto di vista nei confronti della morte, un modo – il nostro modo – di rispondere alla tanatofobia che sempre più e sempre peggio domina le nostre vite.