INFO

Biglietti

€ 10,00+ € 1,22 d.p.
  • Biglietti 0
  • Totale € 0,00

Rassegne collegate

Nuovi Mondi Festival 2022

Dal 10/06/2022 Al 09/07/2022

Info Evento

L’uomo senza qualità di Robert Musil riflette l’uomo contemporaneo, per cui il mondo di ieri, con le sue illusioni di armonia, di compiutezza, con le sue pretese di esattezza da ricercare in ogni campo, è finito per sempre. Vie di uscita non ve ne sono, vie soltanto, che dovremo costruire mentre si va, si cerca.

Consapevole che dopo Einstein non c’è più un unico punto di vista, Musil vorrebbe trovare un accordo tra diverse prospettive e rappresentare questo mondo smaterializzato, ma non ci riesce, tanto è vero che il romanzo rimane incompiuto.

Né le figure dei fanatici delle novità, né quelle dei conservatori, né di coloro che mediano in modo semplicistico tra i due estremi, sono in grado di trovare una soluzione alla crisi, ma nemmeno il matematico Ulrich, il protagonista del romanzo, che alla fine capisce il suo fallimento e, dal momento che nessuno comprende la sua azione, la abbandona. La catastrofe potrebbe essere evitata, solo se l’uomo fosse in grado di trovare vie veramente nuove.

Che cosa ha inteso dire quindi l’autore? Che non abbiamo imparato niente. Infatti, anche se nel corso della storia le situazioni non si ripetono mai identiche, è certo possibile un parallelo con l’attualità: dopo la caduta del Muro di Berlino, l’Europa, che ci illudevamo ormai potesse essere unita e senza muri, ha visto scoppiare guerre provocate appunto dalle figure, che ricompaiono con regolarità fisiologica nei periodi di crisi, di cui parlava Musil.

Massimo Cacciari dialogherà con il filosofo Emilio Corriero.