INFO

Per ragioni di sicurezza e di incolumità pubblica, secondo quanto disposto dall'allegato di Safety e Security della circolare Gabrielli 2017 e a nche visto il regolamento di Castello, si è concordato che NON SARA' POSSIBILE ACCEDERE DURANTE GLI SPETTACOLI CON I SEGUENTI OGGETTI:

- liquidi infiammabili (es. spray infiammabili e orticanti inclusi antizanzare e deodoranti) // munirsi di salviette e stick
- ombrelli con punta metallica // Sì a ombrelli pieghevoli;
- caschi
- lattine e borracce in metallo // si segnala che all'interno è disponibile gratuitamente acqua gratis al bar e 2 fontanelle;
- valigie, trolley e zaini grandi
- armi di qualsiasi sorta e oggetti a punta o taglienti
- bastoni per selfie e treppiedi
- trombette da stadio
- materiali esplosivi, fuochi d'artificio, fumogeni e razzi di segnalazione
- sostanze stupefacenti e veleni
- biciclette, monopattini e simili
- animali A PRESCINDERE DA RAZZA O TAGLIA.
- contenitori in vetro di qualiasi genere
- Bevande Alcoliche

Biglietti

POSTO A SEDERE NON NUMERATO

Prenotazione gratuita
€ 0,00+ € 0,00 d.p.
  • Biglietti 0
  • Totale € 0,00

Rassegne collegate

Estate al Castello 2024

Dal 21/06/2024 Al 08/09/2024

Info Evento

È il marzo del 1949 e siamo a Lugano, al Cécile, un night club molto in voga in quegli anni. Fred Buscaglione è impegnato in un ingaggio con i suoi Asternovas. Lì, per un ingaggio c'è anche la donna che sconvolgerà per sempre la vita di Fred: Fatima ben Embarek, una marocchina di diciotto anni, ballerina, acrobata e contorsionista nel gruppo itinerante Trio Robin's di cui fanno parte anche suo padre e sua sorella maggiore. Lei è bellissima, bruna, con gli occhi che sembrano braci che covano sotto alla cenere, ha un viso indimenticabile e una voce che spiazza. Immediatamente ricambia la corte di Fred e i due iniziano a trascorrere insieme, a passeggio per Lugano, tutto il tempo libero che hanno. A mettersi di traverso immediatamente è il padre. Impensabile che Fatima abbandoni il trio di famiglia per seguire uno scapestrato dal whisky facile, per dirla come una sua canzone. A Fred tutto questo non interessa. Fred lo smargiasso, Fred che è già diventato il personaggio che voleva incarnare per conquistare il pubblico italiano, allora che fa? Semplice: la rapisce.

Qui inizia una delle storie d'amore più intense della musica italiana, quella tra Fatima e Fred, una storia destinata a spegnersi tragicamente la notte tra il 2 e il 3 febbraio del 1960, nel quartiere Parioli di Roma, quando l'iconica Thunderbird rosa di Fred si schianta ad alta velocità contro un grosso camion che trasporta blocchi di porfido. L'impatto è tremendo. La corsa all'ospedale per salvare l'artista non basta e così quella notte segna la fine della vita di Fred Buscaglione e l'inizio della sua leggenda. Il suo sorriso da smargiasso, i baffetti e il ciuffo, la voce calda, le canzoni folli e surreali, tutto inghiottito dal buio dell'eternità.

Eppure Fred vivrà per sempre. Vivrà anche nel ricordo della sua incredibile storia d'amore che, con l'aiuto dei suoi brani più famosi, ripercorreremo nel corso di questo spettacolo grazie alla musica eseguita dal vivo di BandaFenice.

Compagnia Teatro del Battito. Creata da Marco Filatori a Milano nel 1998.
Marco Filatori: attore, regista, drammaturgo. Direttore artistico della Compagnia Teatro del Battito e dell'ensemble musicale BandaFenice.
Gian Luca Margheriti: narratore e autore
www.teatrodelbattito.it  https://bandafenice.jimdofree.com/


Divieti Estate al Castello 2024