INFO

La vendita on-line per questa manifestazione è conclusa

INFO

Gli Africa Unite, nella collaudata formazione “System Of a Sound”, presenteranno live insieme agli Architorti l'opera musicale scritta a quattro mani dai due gruppi musicali.
L'appuntamento è per sabato 22 giugno allo storico Carroponte di Sesto San Giovanni – Milano.

L'uscita della nuova opera musicale è prevista per il 10 maggio.
Realizzata tra il 2016 e il 2019 prende il via dallo spettacolo multimediale Offline che gli stessi artisti più la compagnia di danza modenese Mmcdc hanno rappresentato in alcuni teatri italiani, con ottimi risultati. Sono stati scritti sette brani completamente inediti più una versione di Rughe Indelebili, brano del 2003, appartenente all’album Mentre Fuori Piove.

È un concept album sul rapporto uomo-rete-social che in questa epoca sta conducendo ad
importanti mutamenti politici e culturali nel nostro paese e nel mondo intero.
La visione degli Africa Unite li ha portati ad allargare e scomporre il proprio suono attraverso gli Architorti: quintetto e orchestra diventano l’occhio musicale che tesse le trame armoniche e melodiche dell’album. La vocalità di Bunna e i recitativi di Madaski assumono contorni assolutamente inediti e particolari, come tutto il suono che caratterizza l’album, sicuramente un tentativo molto particolare e definitivo di trasformare il reggae in un’altra forma musicale.

Lo spettacolo del 22 giugno si avvarrà della presenza di Papa Nico alle percussioni, Madaski tastiere e voce e naturalmente Bunna nel suo ruolo di leader, più la formazione degli Architiorti, capitanata da Marco Robino al violoncello, Marco Benz Gentile, Efix Puleo e Federica Biribicchi ai violini e Marco Gentile alla viola. Uno spettacolo intenso dove i brani storici degli Africa si avvarranno dell’intervento degli archi e viceversa.

Uno scontro tra il ritmo e l’armonia, la sospensione degli archi e a volte il pieno dell’orchestra, il tutto condotto dalla voce di Bunna e dall’instancabile lavoro ritmico e percussivo di Papa Nico. Uno spettacolo in controtendenza, una formazione insolita, per un suono potente e allo stesso tempo interessante, e sicuramente al di fuori dei canoni.