INFO

Biglietti

€ 15,00+ € 2,25 d.p.
  • Biglietti 0
  • Totale € 0,00

INFO

Dopo il grande successo del tour autunnale, Immanuel Casto torna live con la sua band e corpo di ballo. L’istrionico artista italiano porterà sui palchi d’Italia “L’Età del Consenso Tour“ (prodotto da Freak&Chic) che segue l’uscita del disco de“L’Età del Consenso” (Freak & Chic/Artist First), la nuova raccolta del principe del Porn Groove, al ventesimo posto della classifica dei dischi più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GFK, con all’interno i due inediti “Piromane” e “Goodbye Milano”. L’Età del Consenso è composto da diciannove brani, dagli esordi musicali del 2004 quando il Casto Divo (così chiamato dal suo pubblico) inizia il suo percorso sul web collezionando milioni di visite grazie a raffinati e alquanto spiazzanti videoclip e perfezionando un preciso stile musicale da lui definito “Porn Groove”, agli anni più recenti del suo sviluppo discografico con le uscite di quattro album da studio, l’attivismo nei pride nazionali e un pubblico sempre più numeroso che lo supporta nei suoi tour spesso sold-out. Immanuel Casto è il primo artista italiano ad aver promosso la sua musica e le sue iniziative su Pornhub, il più grande sito di free video sharing pornografico del mondo. Già nel settembre 2015, il principe del Porn Groove pubblicava il suo video “Alphabet of Love” in esclusiva sulla piattaforma per adulti. Inoltre, nel dicembre del 2017 con la sua società Freak & Chic apriva il primo Pornhub Temporay Store in Europa mentre è stato appena presentato al recente Lucca Comics & Games “Red Light – A star is Porn®”, il primo gioco di carte ufficiale sul mondo dell’industria pornografica ideato da Immanuel Casto che vede per la prima volta insieme Milo Manara, il più grande maestro del disegno erotico, e Pornhub. Il gioco è stato anche tradotto in quattro lingue ed è attualmente in distribuzione, oltre al territorio italiano, anche in Europa e Nord America (www.redlight.games). «Ho usato la provocazione perchè volevo essere ascoltato; perchè ero arrabbiato, essendo cresciuto sotto un’ideologia culturale e religiosa che pretendeva di stabilire quale modo di essere fosse accettabile e quale andasse invece soppresso. – commenta Immanuel Casto – Sicuramente tante persone mi seguono per il mio umorismo politicamente scorretto e va benissimo così. Divertirmi e far divertire è sempre stata una delle mie priorità. Sento però che molte di loro lo fanno perchè empatizzano con quello che è un percorso alla ricerca della mia vera voce, in ogni accezione possibile. L’Età del Consenso è una raccolta che celebra questo percorso.»