INFO

La vendita on-line per questa manifestazione è conclusa

INFO

JON HOPKINS arriva in Italia per un’unica data a Milano ad ASTRO Festival, per presentare il nuovo album Singularity, il primo dopo Immunity del 2013, in uscita per Domino il 4 maggio 2018.  Hopkins condivide inoltre il primo brano tratto dall’album.

Un disco circolare, che si chiude tornando al suo punto di partenza, dopo aver disegnato un universo che nasce, si espande e ruota attorno ad un affilato centro gravitazionale. Se Immunity tracciava l’oscura ed alternativa realtà di un’unica, epica uscita notturna, Singularity esplora invece le dissonanze e le fratture sospese tra urbanità distopica e natura incontaminata.

Modellato sulle sue esperienze meditative e sull’immersione in stati di trance, l’album viaggia senza interruzioni dalla techno più robusta alla musica corale e trascendentale, da intensi assoli di piano ad ambient rarefatta e psichedelica. La sua è una musica viscerale ed emotivamente onesta, cristallina: da un opener distruttivo e pieno di elettronica industrial e claustrofobia sonica, fino ad un finale di pianoforte solo, salvifico e puro.

Esplorando le connessioni tra la mente, i suoni e il mondo naturale, Singularity riflette sui differenti stati psicologici vissuti da Hopkins durante la scrittura e la registrazione.  È un viaggio multiforme intriso di audacia, che va dall’iniziale senso di frustrazione sullo stato del mondo contemporaneo alla conclusione, definitiva, su come il vero senso di pace possa provenire solo dalla natura. Punto fondamentale: Singularity è pensato per essere ascoltato in una sola seduta, come una raccolta completa.

Un’esperienza incredibilmente intensa che Jon Hopkins presenterà dal vivo ai quattro angoli dal globo, in date attentamente selezionate.

Astro Festival è orgoglioso di essere una di queste e di poter offrire un artista in grado di trasportare su altre dimensioni, altri universi, lungo altissime traiettorie siderali. E’ solo l’inizio!
Ripopolare il cielo di astri. Avevamo già Jon Hopkins. Ora abbiamo altre stelle a fargli compagnia: i nuovi live di Âme, George FitzGerald, Ross From Friends, Gigi Masin (…sì, tutti live). Classe pura, geometrie aeree e traiettorie senza gravità, dall’ambient a fino a house, techno e creatività ultraterrene. A scatenare la vertigine finale, poi, il dj set di Boys Noize, ad arrivare alle prime luci dell’alba. E non è ancora finita: 30 giugno 2018, ASTRO festival 2018 ha altre stelle da partorire ancora.