Attualmente non ci sono date in programma per Giorgio Canali

Per scoprire in anteprima le nuove date di Giorgio Canali, iscriviti alla nostra newsletter!

Rassegne collegate

Dal 27/05/2022Al 04/09/2022

Parco Tittoni 2022

  • Città Desio

Giorgio Canali

Giorgio Canali è un chitarrista, cantautore, produttore discografico e ingegnere del suono.

La sua carriera musicale inizia durante gli anni ’70 come cantante in diverse formazioni punk rock della scena romagnola. Durante i primi ani ’80, con l’avvento delle nuove tecnologie elettroniche nella musica, come ad esempio la tecnologia MIDI, resta affascinato dalla musica elettronica e insieme all’amico Roberto Zoli dà vita a numerosi progetti che confluiscono nel gruppo Politrio con cui pubblica un solo album “Effetto Eisenhower” nel 1986.

Il suo interesse per la musica elettronica lo porta poi a collaborare come tecnico del suono per PFM e Litfiba; nel 1989 conosce anche i CCCP in occasione del tour doppio in Unione Sovietica con i Litfiba. L’anno successivo entra a far parte proprio dei CCCP; per l’ultimo album della CCCP “Epica Etica Etnica Pathos”, ricopre il doppio ruolo di chitarrista e tecnico del suono.

Una volta conclusa la pagina con i CCCP dopo il loro scioglimento si stabilisce in Francia e inizia a collaborare con diversi artisti come i Noir Dèsir e come produttore per tutti ne 3 gli album di Corman & Tuscadu. Qualche tempo dopo al suo rientro in Italia, nel 1992, dà vita insieme ad alcuni pezzi della CCCP al gruppo CSI – consorzio Suonatori Indipendente, nel gruppo figurano Massimo Zamboni, Giovanni Lindo Ferretti e Gianni Maroccolo come produttore. In contemporanea si dedica anche al suo progetto solista che sfocia nell’album “Che fine ha fatto Lazlotòz” uscito nel 1998.

Nel 1999 scrive la colonna sonora per il film “Guardami” di Davide Ferrario.

Con la fine del progetto CSI si dedica con maggiore impegno alla sua carriera da solista; sia per i concerti che per le registrazioni in studio si fa accompagnare dalla band che lo ha seguito già durante le registrazioni del suo primo album da solista; i Rossofuoco diventano la sua band ufficiale.

Ad oggi insieme hanno pubblicato 5 album: “Rossofuoco”, “Giorgio Canali & Rossofuoco”, “Tutti contro tutti”, “Nostra Sognora della Dinamite” e, “Rojo”.

Dal 2001 ritorna a collaborare con Giovanni Lindo Ferretti suonando la chitarra nel nuovo progetto musicale di quest’ultimo, i PGR-Per Grazia Ricevuta. Sempre in questo stesso periodo riprende anche la sua attività come produttore, tra i suoi successi l’album d’esordio dei Verdena nel ’99, “Sguardo contemporaneo” di Bugo nel 2006 e, “Canzoni da spiaggia deturpata” de Le Luci Della Centrale Elettrica uscito nel 2008 e per il quale suona anche diverse parti con il basso e la chitarra elettrica.

Tra i suoi progetti più importanti c’è sicuramente quello con Angela Barardi “Love Will Tear Us Apart (Again)” uno spettacolo tributo ai Joy Division in occasione del trentennale della morte di Ian Curtis. Sempre con la Barardi partecipa anche alla reunion della CCCP per il tour “Ciò che non deve accadere, accade” (2013).

Nel 2011 viene pubblicata la sua biografia autorizzata dal titolo “Fatevi Fottere. Una Biografia di Giorgio Canali”, che viene accompagnata da un cd di rarità selezionate dallo stesso Canali.

www.facebook.comGiorgio-Canali-40923321642