Attualmente non ci sono date in programma per Iosonouncane

Per scoprire in anteprima le nuove date di Iosonouncane, iscriviti alla nostra newsletter!

Iosonouncane

Jacopo Incani, classe ’83, è un cantautore sardo conosciuto con il nome Iosonouncane.

Si trasferisce a Bologna nel 2000 ed è qui che inizia la sua carriera da musicista con il gruppo Adharma, fino al 2008; con loro pubblica un solo EP, “Risvegli”, il gruppo infatti si scioglie poco prima dell’uscita del loro album “Mano ai pulsanti”, rimasto inedito sino al 2011, quando pubblicato dall’etichetta indipendente Trovarobato.

Il progetto Iosonouncane nasce nel 2008 quando Incani, disoccupato da un mese, decide di spendere i soldi dell’assegno INPS per acquistare un campionatore e una loop machine che utilizzerà per la realizzazione delle sue prime canzoni; nel frattempo inizia a lavorare anche in un call center. A dicembre dello stesso anno pubblica su Myspace sei brani con il nome Primo Pacchetto Tematico Gratuito; nel 2009 ha il suo primo concerto/comizio (come lui stesso li definisce).

Nel 2010 decide di dare una svolta alla sua carriera artistica, si licenzia dal call center e inizia le registrazioni del suo primo album “La Macarena su Roma” (2010 – Trovarobato): un mix di musica d’autore (con influenze che rimandano a Giorgio Gaber e Lucio Dalla) suonata con campionatori e loop (in questo si nota l’ispirazione a gruppi come Animal Collective e Mariposa), mentre per la parte melodica è la chitarra acustica a farla da padrona. Si potrebbe definire “La Macarena su Roma” un album autobiografico in cui Incani racconta i due anni precedenti l’uscita del disco per concludersi con il suo licenziamento, in una fine quasi programmatica; i suoi sono testi provocatori che trattano temi d’attualità come precarietà, disinformazione, razzismo, disuguaglianze sociali, con ironia e cinismo. Apprezzato notevolmente dalla critica, l’album vince il premio Fuori di mucchio della rivista Il Mucchio Selvaggio, ed è anche finalista al Premio Tenco come migliore opera prima dell’edizione 2011.

Nel 2011 collabora con il musicista Dino Fumaretto per il missaggio dell’album di quest’ultimo Sono invecchiato di colpo (2012 – Trovarobato). L’anno successivo pubblica il singolo Le sirene di Luglio che contiene un inedito omonimo e una versione live di Torino Pausa Pranzo registrata con Stefano Bollani e Mirko Guerrini durante il programma radiofonico Il Dottor Djambé di Radio 3.

Per il secondo album bisogna aspettare il 2015 quando esce, sempre per Trovarobato, DIE candidato come miglior album dell’anno alla Targa Tenco; durante gli anni d’assenza sulla scena musicale si dedica alla composizione delle musiche per gli spettacoli teatrali Tomato Soap e You del duo Manimotò.

www.iosonouncane.it