Attualmente non ci sono date in programma per Kaki King

Per scoprire in anteprima le nuove date di Kaki King, iscriviti alla nostra newsletter!

Kaki King

Nata ad Atlanta, fin da bambina ha assaporato musica, grazie alla passione del padre avvocato per Beatles e Fleetwood Mac. Già a quattro anni prende lezioni di chitarra (il padre è un collezionista) ma ben presto opta per la batteria che studia fino agli undici anni, in seguito ricomincia a suonare la chitarra, anche grazie alle sue passioni adolescenziali per Johnny Marr degli Smiths e Graham Coxon dei Blur.

Trasferitasi a New York, studia alla New York University, ma per mantenersi inizia a suonare in strada e nelle metropolitane, attirando l'attenzione di passanti. Dopo varie richieste di alcuni passanti che le chiedevano se avesse mai pubblicato qualcosa, con i pochi risparmi riesce a realizzare un demo. Successivamente lavora come cameriera nel famoso locale newyorkese "Mercury Lounge", dove si esibivano artisti interessanti che riuscivano ad aver un lancio nella discografia. Il suo demo strumentale destò l'attenzione della "Knitting Factory", da lì il passo fu breve, infatti nel 2003 pubblica il suo primo album Everybody Loves You.

Il suo disco di esordio attirò l'attenzione dei critici, che la definirono una delle artiste più interessanti degli ultimi anni, da quel momento la sua carriera era in ascesa, arrivando ad aprire i concerti di artisti come Marianne Faithfull, David Byrne e molti altri. Inoltre collabora con i Foo Fighters per il loro album Echoes, Silence, Patience & Grace.

Nel 2007 appare nel film La musica nel cuore, e collabora alle musiche di Into the Wild - Nelle terre selvagge di Sean Penn, con i brani Frame e Doing the Wrong Thing che fanno parte del suo secondo album del 2004 Legs to Make Us Longer.

In aggiunta ai suoi lavori in solo, Kaki King si è esibita con orchestre da camera e sinfoniche, tra cui la Detroit Symphony Orchestra e lo string quartet Ether, oltre ad aver registrato un album commissionato dalla Berklee College of Music in collaborazione con la Porta Girevole Chamber Orchestra.

La sua abilità nello spaziare dal post-rock alla musica sperimentale, dal jazz al folk fino allo shoegaze ha permesso a Kaki King di collaborare con artisti del calibro di David Byrne, Marianne Faithfull, Mike Gordan e molti altri.

Pubblicato lo scorso 21 maggio, ‘Teek’, è il primo nuovo brano dal 2015, una prima anticipazione tratta da ‘Modern Yesterdays’, l’atteso nuovo disco su etichetta Short Stuff Records.

www.kakiking.com